DPSN

DPSN

Write on Venerdì, 31 Marzo 2017 Pubblicato in la Capitale

Domani Sabato 1 Aprile 2017 porte aperte delle nuova stazione per l'intera giornata a tutti i cittadini, che potranno apprezzare la nuova stazione della nuova linea Metropolitana di Roma e lo potranno fare immersi nella storia della città attraverso i reperti archeologici ritrovati nel corso degli scavi.

Write on Sabato, 18 Marzo 2017 Pubblicato in banner

Write on Martedì, 21 Febbraio 2017 Pubblicato in Quartiere

Leggendo un post dell'assessore Brunetti sul suo account Facebook che iniziava così:

“Se potessi valorizzare tre cose belle di questo quartiere, sceglieresti…?"Questa è una domanda che hanno posto dei cittadini in un fine settimana di novembre.
Siamo andati a fare una visitina su www.labroma.it (Weekend al Pigneto) nella fotogallery e SORPRESAAaaaa…
 
Quelli che facevano le domande indovinate chi erano??? Tutti i personaggi a noi ig…noti del Comitato dei Genitori della Scuola E. Toti = Comitato di Quartiere. Cercando di riconoscere qualcun’altro, che non siano loro, scrutiamo bene le foto ma non riconosciamo nessuno del quartiere.
 
Ma lasciamo perdere questa stupida osservazione e passiamo ad altro, tipo le… bugie.
 
Partiamo dalla prima, il nuovo campo sarebbe rimasto incustodito ed esposto al degrado da quando è stato riconsegnato al Municipio…. FALSO, e questo l'assessore Brunetti lo sa benissimo, il campo in tutto questo tempo è stato sotto la custodia dell’ASC Pigneto team che periodicamente lo ha pulito, certamente nel suo possibile visto che nessuno dell’Associazione ha un suo tornaconto personale, e controllato che nessuno entrasse per creare problemi alla struttura stessa: ad oggi l’ASC Pigneto Team ha ancora la custodia, ancora non revocata da parte di B&B (Boccuzzi-Brunetti).
 
Passiamo alla seconda grande BUGIA, che è il motivo che ha spinto la Giunta a prendere la decisione di assegnarlo provvisoriamente alla scuola E. Toti, la verità è che la decisione era già stata presa prima della suddetta iniziativa per danneggiare l’ASC Pigneto Team, e per questo ancora ci chiediamo quali possano essere i motivi.
L’assegnazione dell’affidamento provvisorio alla scuola “E. Toti” dopo una bonifica, come potrete leggere nel post dell'assessore Brunetti, la scuola ne potrà beneficiare… alla faccia del resto del quartiere e di tutti quelli che in 18 lunghi anni si sono impegnati portando avanti un qualcosa che questi ig…noti non immaginano nemmeno.

Mentre stiamo scrivendo la seguente veniamo a conoscenza che l'assessore Brunetti ha avuto uno scambio di opinioni con una cittadina in cui affermava altre falsità, tipo che l’ASC Pigneto Team non esiste su carta.

Fatti e testimonianze dimostrano il contrario insieme ai documenti in possesso dell’Associazione.
L'assessore Brunetti ha ricevuto già da tempo suddetti documenti… cara assessore, quante altre bugie ancora ci dobbiamo aspettare?
Fiduciosi in una risposta veritiera, vorremmo chiederle ma davvero sono stati spesi € 20.000 necessari alla programmazione di un mese del Nuovo “Centro Sociale” Cinema Aquila?
 
Residenti Storici Pigneto
Write on Sabato, 18 Febbraio 2017 Pubblicato in Quartiere

una moratoria per rivendicare gli spazi sociali e contestavano, denunciando con un atto nel Consiglio Municipale il 01.02.2016, come il Comune di Roma volesse fare cassa senza tenere conto dell’utilizzo che si sta facendo di queste strutture.

 

 
Oggi il Presidente del Municipio V GIOVANNI BOCCUZZI, con la collaborazione “proficua” dell’Assessore allo Sport Brunetti, sta attuando un atteggiamento discriminante verso alcuni cittadini, di serie B come da loro definiti, che da 21 anni (18 anni l’ASC Pigneto Team) sono impegnati nel sociale per migliorare il quartiere.
Il Cinema Aquila e il campo sportivo nei giardini davanti alla scuola E. Toti, dove prima c’era una pista di pattinaggio a rotelle mai usata con questo scopo ma sempre e solo per prendere a calci un pallone, sono state due conquiste importanti dei cittadini e che oggi qualcuno, Presidente del Municipio in testa, stanno delegittimando con atteggiamenti ambigui.
 
L’ASC Pigneto Team, realtà sociale storica, che da 18 anni è impegnata nel quartiere sta per chiudere i battenti, ma non senza lottare, grazie alla falsità e la scorrettezza di certe persone e comitati. Tutti sanno che l’ASC Pigneto Team è formata e sorretta dai genitori stessi e che NESSUNO percepisce compenso al suo interno.
 
L’ASC Pigneto Team è nata per gestire un bene pubblico in modo che nessuno potesse specularci e che tutto il quartiere potesse usufruirne gratuitamente, comprese le scuole e le altre realtà che sono senza fine di lucro come scritto, e nei fatti, nello Statuto dell’Associazione stessa.
 
Al Presidente Boccuzzi e all’Assessore Brunetti da quando si sono insediati al Municipio, fin dal primissimo incontro avvenuto dopo l’elezione, gli è stato chiesto più di una volta di venire al campo per vedere con i propri occhi di cosa si stava parlando, per conoscere l’Associazione e tutto l’insieme, praticamente quello che gli era stato detto a voce durante gli incontri, bene sapete una cosa? NON SONO MAI VENUTI e la risposta è stata questa: non hanno mai avuto tempo, eppure un giorno si e l’altro… pure stanno al Pigneto con i loro prediletti, con i famosi cittadini di serie A.

Poco tempo fa, circa la metà dicembre, li abbiamo incontrati al Pigneto mentre stavano facendo un sopralluogo al nuovo campo ed abbiamo colto l’occasione per chiedere dei chiarimenti in riguardo ad una email inviata dall’Assessore Brunetti al Presidente dell’ASC Pigneto Team Pasculli nella quale si spiegava che il motivo del sopralluogo, avvenuto perché l’Assessore stessa aveva constatato lo stato di abbandono e di degrado del campo e inoltre aveva ricevuto la richiesta da parte di quei cittadini (di serie A) di poterlo riaprire… ovviamente per poi lasciarlo incustodito alla mercé di tutti sia di giorno che di notte, un’opera costata decine di migliaia di euro!!! Eppure noi fin dai primi incontri abbiamo chiesto loro a gran voce di attivarsi per far sì che si potessero riprendere le attività sportive in quella struttura. Le risposte sono state disarmanti ed hanno dato conferma a quello che prima sembrava solo una sensazione, cioè che noi siamo… CITTADINI DI SERIE B.

 

 

 

Forse questa moratoria l’hanno ottenuta e il campo sportivo e l’Associazione non rientrano, per qualche arcano motivo, in un riconoscimento sociale che svolge un’importante funzione aggregativa per il quartiere. Chissà come sono arrivati a questa conclusione, anche se in fondo lo sappiamo benissimo.

Per ultimo vorremmo fare loro una domanda: cosa è cambiato da quello che hanno pubblicato sul famoso blog di Beppe Grillo in quel dì del marzo del 2016?

 

Residenti Storici Pigneto(ex Gruppo Giovanile Pigneto)
Write on Lunedì, 16 Gennaio 2017 Pubblicato in banner