RIDARE ALLA STORIA QUELLO CHE E'... DELLA STORIA.

Scritto da Data Venerdì, 26 Marzo 2021 Pubblicato in DerPignetoSemoNoi.it-Sito Ufficiale del Gruppo Giovanile Pigneto Letto 649 volte
Vota questo articolo
(5 Voti)

Titolano così dei manifestini-volantini attaccati sulla recinsione che circonda i giardini davanti alla scuola E. Toti e le domande che ci facciamo nell'immediato sono... MA NOI CHI? MA CHI SONO? CHE STORIA HANNO FATTO? QUALI RISULTATI POSITIVI IN NOME DI TUTTA LA COLLETTIVITA’ HANNO PORTATO A QUESTO QUARTIERE?

 

RIDARE ALLA STORIA QUELLO CHE E'... DELLA STORIA.

 

La verità è che oltre ad essere complici di questa amministrazione, quella del nostro Municipio, ASSASSINA DEL SOCIALE, è che non hanno fatto nulla per aver fatto parte o essere LA STORIA se non in negativo: parlano di sociale ma sono …CONTRO il sociale: molto appropriato in questo caso il detto CHI VA CON LO ZOPPO IMPARA A ZOPPICA’.

Fino ad ora hanno pensato di distruggere tutto quello che fin qui è stato fatto da chi li ha preceduti (e ancora oggi presenti come ad esempio l’ASC Pigneto Team) chi per motivi personali, chi per invidia, chi per colore politico, chi perché non è in grado di fare altro… questo fa parte della loro storia.

Comunque un po' di storia ve la vogliamo raccontare noi, attraverso questo video realizzato nel 2009, con i nostri modesti strumenti di allora, in occasione del DECENNALE dell’Associazione Sportiva Culturale Pigneto Team, come ad esempio da dove nasce l’idea del campo “La Pista” e di seguito la sua gestione, del perché della fondazione dell’ASC Pigneto Team.

 

 _________________________________________

 

 

________________________________________

    

VI SIETE ELETTI COME COMITATO IN NOME DI CHI NON VE LO HA CHIESTO.

 

La storia siete voi, leggendo questo manifestino-volantino (Vol-Man. 1 / Vol-Man.2) abbiamo notato la completa FALSITA'… racconti sbagliati  e autoelogi sbandierati a destra e sinistra da chi pensa di essere il portatore unico di verità, trasparenza, solidarietà ed impegno sociale.

Nel manifestino-volantino si parla di salvataggio dei giardini da una colata di cemento… ahahah tanto è vero che avevano inserito nel progetto di riqualificazione dei giardini un muro di cemento armato alto 3 mt e largo quanto il perimento tra il campo e i giardini adibito come muro di arrampicata e, guarda, guarda…. siamo stati noi a chiedere ed ottenere che il muro non fosse eretto, non loro come vanno a dire in giro, perché avrebbe portato una serie di problemi, oltre ad essere una vera e propria… COLATA DI CEMENTO INUTILE.

PERCHE’ NON SONO STATI FATTI I SPOGLIATOI? I spogliatoi non sono stati fatti grazie a questi personaggi che sanno benissimo il perché, e per quelli che fanno finta di non sapere glielo diciamo noi… è stato il loro comportamento scorretto con la complicità di persone della pubblica amministrazione comunale, municipale: era tutto pronto per la costruzione, progetto e soldi.

Comunque una delle nostre “vittorie” più grandi (Residenti Storici ex Gruppo Giovanile Pigneto) è stata che prima dei lavori c’era il campo “La Pista” (quello che c’era prima e cosi fu battezzato, non Galafati, che è il nome solo dei giardini), e dopo i lavori è tornato il campo, con qualche defezione vedi spogliatoi, ma il campo “La Pista” è tornato al suo posto e in riguardo a questo si sono attaccati al c.... visto che hanno provato in tutti i modi a non farlo fare per niente!

 

In tutta questa amara situazione l’unico che ci ha rimesso di più è stato il nostro quartiere.

 

Residenti Storici Pigneto