SOTTOVUOTI DI NOME O VUOTI… SOTTO, SOTTO!

Scritto da Data Giovedì, 12 Maggio 2016 Pubblicato in DerPignetoSemoNoi.it-Sito Ufficiale del Gruppo Giovanile Pigneto Letto 154 volte
Vota questo articolo
(0 Voti)
Sabato 7 e Domenica 8 maggio 2016 è stata organizzata un’iniziativa all’interno dei giardini da parti di chi quei giardini li ha progettati, in parte anche commissionato...
 
dal comitato genitori scuola “E. Toti”, cioè Il Laboratorio di Progettazione “Sottovuoti”. L’iniziativa è stata chiamata “Giocare alla Partecipazione”, iniziativa che doveva raccontare il lavoro svolto per la realizzazione dei giardini.

Titolo dell’iniziativa simpatico ma forse dovevano sostituire la parola partecipazione con qualcos’altro visto che il significato di questa parola non lo conoscono e quando la usano lo fanno solo in modo strumentale, come nel caso dei giardini e gli spogliatoi del campo.

Hanno creato una piccola mostra del progetto “giardini” cercando di interloquire con i cittadini presenti, fortunatamente sabato la maggioranza di persone era li per sentire i due BRAVISSIMI cori The Plotters e i Notevolmente (dei quali parleremo in un altro articolo), che si stavano esibendo così non hanno potuto sentire tutte le c… che gli avrebbero raccontato, ma qualcuno lo hanno trovato e cioè qualche mamma che ha esternato la sua opinione contrariata su come i giardini sono stati concepiti: pericoli costanti che sono stati creati per i bambini nel poco spazio che è stato lasciato. La risposta da parte di uno, anzi di una, è stata la seguente: allora non lo porti al giardino lo porti da un’altra parte.

Bella risposta del c… i nostri complimenti a questa “signora”.

I giardini cosi come sono stati fatti fanno pena. Tutto quel pergolato che non serve ad altro che togliere spazio, e aver fatto spendere soldi inutilmente come avevano fatto con il muro di cemento armato fatto alzare tra il campo e i giardini… da noi fatto ributtare giù, anche se lo spazio lo volevano e lo vogliono ancora ampliare aprendo il campo a tutti in modo che dopo una settimana è tutto da buttare ed è per questo motivo che qualcuno ha fatto sparire i spogliatoi in modo che l’ASC Pigneto Team chiudesse i battenti… pensano loro. Questi fenomeni del disegno che vanno in cerca solo di pubblicità gratuita e qualcos’altro a pagamento, si sono affidati ad “agenti pubblicitari” che sono contro il sociale e contro i cittadini del Pigneto.

Ci domandiamo ci sono venuti per caso o sono stati consigliati e portati da qualcuno?

In fondo anche quelli del “comitato genitori” tanti non sono nemmeno del Pigneto ma solo di passaggio e oppure fanno parte del fantomatico S… Comitato di Quartiere: eppure questi sono andati in giro a parlare a nome di tutti i genitori ma per quanto ne sappiamo noi nessuno gli ha mai dato mandato direttamente e la cosa brutta che meschinamente hanno fatto danni, a cui noi stiamo cercando con difficoltà di porre rimedio per non pagarne troppe conseguenze.

“SOTTOVUOTI” PER LAVORO O ANCHE NELL’ANIMA?