DPSN

DPSN

Write on Venerdì, 31 Dicembre 2021 Pubblicato in DerPignetoSemoNoi.it-Sito Ufficiale del Gruppo Giovanile Pigneto

AUGURI GRANDISSIMI A TUTTI VOI.

Write on Venerdì, 19 Novembre 2021 Pubblicato in banner

Osteria Tarquini banner 2  

Write on Giovedì, 11 Novembre 2021 Pubblicato in Quartiere

SOLLECITO, è stato eletto il nuovo Consiglio Direttivo dell’ASC Pigneto Team tramite elezioni, anche se indette in maniera al quanto privata, quindi ora abbiamo la squadra e in questi giorni si è visto:

SETTE E’ MEGLIO DI DUE E DOPO MESI DI PARZIALE IMMOBILISMO I RISULTATI SI NOTANO.

L’ASC Pigneto Team è la casa di tutti e non di pochi e non è portavoce di nessuno, che sia un partito o che sia un’ideologia, ma solo di se stessa a favore dello sport, della cultura e dell’integrazione. L’ASC Pigneto Team è nata con questi requisiti poco più di venti anni fa: questo qualcuno lo stava per “dimenticare”.

Ora non ci resta che fare un in bocca al lupo a tutti gli atleti per questa stagione sportiva augurandogli di raggiungere gli obiettivi che si sono preposti, uno su tutti quello del… DIVERTIMENTO.

 

FORZA PIGNETO TEAM

Write on Giovedì, 11 Novembre 2021 Pubblicato in Quartiere

PRIMA I SALUTI A CHI HA APPENA FINITO IL SUO MANDATO SIA DA PRESIDENTE SIA DA CONSIGLIERE DICENDO LORO CHE…  NESSUNO SENTIRA’ LA LORO MANCANZA VISTO CHE… NESSUNO HA MAI SENTITO, O VISTO, LA LORO PRESENZA.

Ora i saluti vanno al nuovo Presidente del nostro Municipio Mauro Caliste e alla sua giunta augurandogli un grosso in bocca al lupo visto le situazioni che troverà, non poche, e che dovrà risolvere, una su tutte la copertura del Vallo Ferroviario del Pigneto, che doveva stare già alla terza o quarta fase ma di certo hanno solo cambiato la viabilità ( sbagliandola a danno dei cittadini) e la giungla delle occupazioni di suolo pubblico, in posti dove non doveva essere concessa anche in emergenza covid e per le centinaia di posti auto scomparsi: queste sono solo due delle molteplici situazioni in essere.

Quindi Presidente Caliste… DAJE e di nuovo buon lavoro.

Questa è la squadra nominata dal Presidente Mauro Caliste:

Sergio Scalia, Edoardo Annucci, Cecilia Fannunza, Antonino Di Cinti, Marco Ricci e Maura Lostia.

Per quanto riguarda la vicepresidenza e le deleghe la situazione é questa:

La vicepresidenza a Maura Lostia con le deleghe ai Lavori pubblici, Segnaletica e manutenzione stradale, Edilizia privata e pubblica, Opere Tav, P.U.P., Mobilità e Trasporti.

Sergio Scalia alle Politiche urbanistiche, Bilancio, Politiche economiche e finanziarie, Tributi, Demanio, Patrimonio, Decentramento, Trasparenza ed Attuazione del programma.

Edoardo Annucci si occuperà della Transizione ecologica, Verde pubblico, Punti Verde Qualità, Rapporti con Ama, Fiume Aniene, Agricoltura urbana, Fondi europei e regionali, Politiche giovanili ed Innovazione tecnologica.

Cecilia Fannunza alle Politiche educative e scolastiche, Edilizia scolastica, Verde scolastico, Trasporti scolastici, Refezione scolastica, Formazione e Lavoro.

Antonino De Cinti alle Politiche sociali, Rapporti con l'Asl, Servizi alla persona, Politiche per l’integrazione, Intergenerazionalità ed Emergenza abitativa.

Marco Ricci invece le deleghe alle Politiche del commercio, Attività produttive, Sviluppo locale, Promozione del territorio, Sport e Tempo libero.

Il Presidente Mauro Caliste ha scelto di tenersi le deleghe alla Cultura, Grandi eventi, Polizia locale, Protezione civile, Sicurezza, Personale, Turismo, Comunicazione istituzionale, Pari opportunità e Diritti”.

Write on Sabato, 18 Settembre 2021 Pubblicato in Quartiere

Gli “IRRIDUCUBILI” sono sempre lì. Sono rimasti solamente due consiglieri, uno con nomina di Presidente l’altro con quella di Segretario ma, entrambi fanno più ruoli visto la carenza di Consiglieri e quest’ultima cosa gli comincia a pesare.

All’incirca nel mese di maggio nel parlare con le due persone in questioni si raccoglieva il loro malessere in questa situazione nel gestire l’Associazione senza nessun aiuto: quando si parla di nessun aiuto lo si intende con la carica di consigliere, che è differente da quella di socio-genitore o socio-sostenitore (quest'ultima voce non ci ricordiamo se sia quella esatta ma sicuramente simile a quella reale), che comunque sono sempre presenti nel dare loro una mano quando c’è da sistemare o pulire sia all’interno del campo che la struttura stessa.

In quest’ultimo anno e mezzo per via del Covid 19 non è stato facile per loro portare avanti le attività, ma lo hanno fatto, anche aiutando palestre e/o associazioni sportive a continuare le loro di attività offrendo ospitalità nella struttura sportiva Nuccitelli e Persiani. Lo hanno fatto nonostante chi ha guidato il Municipio in questi 5 anni gli abbia voltato le spalle solamente per “partito” preso è per l’atteggiamento vigliacco di pseudo Comitati vari all’interno del quartiere.

Il Presidente e il Segretario hanno anche riferito, nella cordiale conversazione tra “amici”, che i “cattivi” vivendo l’associazione direttamente, sono diventati… “buoni” ed “affidabili”: noi di conseguenza, a differenza di loro (Presidente e Segretario), ci “fidiamo” del “loro parere” e non possiamo non essere “contenti” di tutto quello che ci è stato riferito ma i nostri grandi… dubbi, basati su certezze, restano perché noi non abbiamo la memoria corta anzi…!

Detto e scritto ciò noi del resto ci domandiamo come è possibile che tra “tutti” i genitori non ci sia nessuno che possa candidarsi per tale ruolo? Compresi i brutti anatroccoli diventati cigni?

Vero anche che per scoprire se qualcuno è interessato sarebbe ora, visto che dall’ultima elezione è passato un bel pochino di tempo, di indire nuove elezione e dare modo a qualche genitore di farsi avanti.

Tra poche settimane Roma andrà al voto e sarebbe il caso che anche l’ASC Pigneto Team lo faccia.

Quindi caro Presidente e caro Segretario forza facciamo queste benedette elezioni in modo che non vi sentiate più soli e che qualcun altro vi affianchi in questa avventura che dura da ben 22 anni o almeno per trovare qualcuno che possa sostituirvi definitivamente… visto che nel vostro malessere che avevate espresso a maggio c’era anche quello di farvi da parte, per motivi personali (sperando che li abbiate già risolti), e cedere il passo ad altri: forse questa vostra esternazione era stata dettata solo da quel momento e/o dall’ amarezza nel sentirvi soli… oggi magari siete più decisi ed orgogliosi nel andare avanti e se è così non possiamo non applaudirvi, come non possiamo non applaudirvi se avete deciso di uscirne.