NCA, L'ASSESSORE LUCA BERGAMO ASSESTA IL COLPO FATALE: IL CINEMA DI PRIMA VISIONE A PREZZI POPOLARI CHE FINE HA FATTO?

Scritto da Data Sabato, 13 Maggio 2017 Pubblicato in DerPignetoSemoNoi.it-Sito Ufficiale del Gruppo Giovanile Pigneto Letto 259 volte
Vota questo articolo
(0 Voti)
BERGAMO-BOCCUZZI-BRUNETTI, ALTRO PASSO CONTRO IL SOCIALE CHE NON E' DA... CENTRO SOCIALE
 
CINEMA DI PRIMA VISIONE A PREZZI POPOLARI
 
Il cinema di prima visione al centro di tutto il resto (film di qualità, arti visive, rassegne cinematografiche, film stranieri etc).

Il cinema era stato strutturato in questa maniere: sala grande per film di prima visione (commerciali), le altre sale invece dedicate al resto della programmazione e nel periodo di maggior uscita di film di prima visione (commerciali) una delle due sale doveva andare in appoggio a quella grande.

2 o 3 volte l’anno per la solidarietà e beneficenza a centri o strutture bisognose.
TUTTO QUESTO NEL BANDO NON C’E’ MA IL… CONTRARIO SI...
 
Queste poche righe riassumono quello che per noi ha rappresentato la lotta per la riapertura del Cinema Aquila. Volevamo fortemente che il cinema riaprisse perché sarebbe stato un volano per tutto il quartiere… come ad esempio famiglie che non dovevano spostarsi per andare al cinema e quindi avrebbero riscoperto il quartiere. Film di animazione, film panettone, film in 3D… insomma come lo era poco tempo fa.
 
 
Avevamo il timore che il cinema potesse diventare una sorta di centro sociale, un cinema per pochi ma fortunatamente, fino a che il cinema non è stato chiuso, la vecchia amministrazione Municipale aveva sempre scongiurato tutto ciò, certo non è che quest’ultimi non hanno mai fatto errori ma non si può dire che non siano stati democratici e solidali con tutti i cittadini anzi… con qualcuno forse anche troppo.
 
 
Oggi siamo qui per dire, dopo aver letto il nuovo bando, che il cinema è stato perso dal quartiere, sta per diventare un cinema per pochi e tutto questo grazie a chi oggi guida il Municipio la sua Giunta e all’Assessore alla Cultura del Comune di Roma Luca Bergamo (a quest’ultimo vogliamo immaginare che non gliel’hanno raccontata tutta, come sicuramente non lo hanno fatto con l’Assessore Frongia in riguardo al campo nei giardini davanti alla scuola A. Manzi ex E. Toti, ma questa del campo è un’altra vergognosa situazione e ne parleremo a parte) a favore di quelli che nel tempo ci hanno provato a più riprese ed oggi molti di quelli sono raggruppati sotto la sigla SCCA.
Detto questo verremmo dire un’altra cosa che ci sta a cuore ponendo un punto di domanda alla fine e cioè …
 

TUTTI GLI EX LAVORATORI DEL NUOVO CINEMA AQUILA CHE FINE FARANNO?

 

Questo bando conferma quello che avevamo già asserito e scritto poco tempo fa e cioè che chi si è presentato in nome della legalità e democrazia a guidare il nostro Municipio e la sua Giunta è contro quel sociale che non sia da… CENTRO SOCIALE.

 

Residenti Storici Pigneto